Base

Il condizionatore per il riscaldamento, quanti vantaggi!

Non solo fresco: il condizionatore, così prezioso nelle afose giornate estive, può essere una validissima soluzione per riscaldare la casa in autunno e in inverno. I moderni climatizzatori reversibili hanno infatti la funzione freddo-caldo, cioè possono trattare la temperatura dell’aria a seconda delle necessità e dei climi esterni. Si tratta quindi di apparecchi preziosi per il comfort termico, in qualunque stagione, tra l’altro molto più ecologici rispetto a un sistema a gas poichè prelevano energia termica dall’esterno. Non solo: anche rispetto ai termosifoni elettrici, i climatizzatori assicurano performance migliori a fronte di consumi decisamente più bassi. In sintesi, casa più calda e più in fretta, insieme a una bolletta più leggera. Tra l’altro i modelli di climatizzatore con Inverter sono ancora meno energivori: grazie a una speciale tecnologia, l’apparecchio si accende alla massima potenza, per poi diminuirla quando ha raggiunto un valore di temperatura prossimo a quello fissato. Da quel momento in poi il climatizzatore impiega solo la minima potenza necessaria a mantenere costante la temperatura, senza però fermarsi. Ovviamente, il risparmio è assicurato.  

Una soluzione economica e sostenibile
Questo tipo di installazione combina due tecnologie, aria condizionata e riscaldamento, in un unico dispositivo. In inverno, la pompa di calore ripristina il tepore all’interno della casa. In estate, rinfresca l’ambiente ed elimina l’umidità, spingendo l’aria calda all’esterno. Sempre, poi, garantisce negli ambienti un’aria migliore, grazie ai filtri che assicurano una purificazione ottimale. Prima di adottare questa soluzione per riscaldare la propria abitazione o il proprio ufficio, è opportuno far effettuare un sopralluogo a dei professionisti, come i tecnici di Brezza Clima che da sempre sono altamente specializzati in questo ambito. Con i consigli degli esperti, sarà più facile individuare la soluzione migliore per le proprie esigenze.

Quando conviene un condizionatore per riscaldare? 
Ci sono delle precise condizioni per cui optare per la pompa di calore rappresenta la soluzione migliore, e più economica, per riscaldare l’ambiente domestico. Fermo restando che le macchine di oggi hanno tecnologie e prestazioni sempre più avanzate, danno però il loro meglio in condizioni climatiche esterne non estreme, ovvero dove l’inverno non è rigidissimo. Questo perché esiste l’eventualità che si formi della brina sull’evaporatore che ne potrebbe compromettere il rendimento. D’altro canto, i vantaggi sono moltissimi se si utilizzano i condizionatori reversibili per ambienti non eccessivamente ampi, o ben coibentati, o ancora nelle seconde case dove si ha la necessità di alzare la temperatura interna in pochissimo tempo. Un condizionatore reversibile, infatti, consuma fino il 50% in meno rispetto a una stufa elettrica o a un termoventilatore, e assicura la temperatura ideale in un lasso di tempo davvero breve, contro le ore richieste invece dai termosifoni. Ancora, questi sistemi consentono di impostare la temperatura fino al decimo di grado, permettendo quindi di evitare inutili sprechi di energia. Un altro aspetto positivo è che scegliendo questa opzione si ha un solo apparecchio (e quindi meno ingombro e meno spesa) per una doppia funzione, caldo e freddo. Infine, i condizionatori reversibili sono oggi soluzioni particolarmente convenienti sotto il profilo economico, grazie ai vari bonus governativi previsti sull’efficientamento energetico. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *