Base

Quanto tempo ci vuole per installare un condizionatore?

L’estate sta arrivando, e il caldo che abbiamo avvertito tutti in questi ultimi giorni è solo un’avvisaglia di quello che ci aspetta nelle prossime settimane. Con queste premesse, è naturale che sempre più persone sentano la necessità di programmare l’installazione di un condizionatore d’aria a casa propria o in ufficio, ben consapevoli di cosa sia stato patire l’afa negli anni scorsi. Tra le varie domande che sorgono quando si desidera fare un simile intervento, una delle più condivise – insieme a quanto costa – è sicuramente: “Quanto tempo ci vorrà per l’installazione?”. Per rispondere a questo quesito bisogna considerare diversi fattori, che cerchiamo di esplorare.

Soluzioni su misura
Per ogni installazione, c’è uno studio a monte che va effettuato su misura per ogni unità e proprietà. Si tratta di un passaggio importante e che non può essere né bypassato né accelerato, perchè potrebbe essere deleterio per l’efficacia e la qualità del condizionatore nel tempo. Ogni installatore qualificato, come lo sono quelli del team Brezza Clima, che da oltre 30 anni opera nella vendita, installazione e assistenza di condizionatori d’aria ad alta efficienza, sa che un’analisi preventiva va condotta nel migliore dei modi. Valutando prima i locali in cui l’apparecchio va posizionato e le necessità di ogni committente, gli esperti saranno in grado di formulare la migliore soluzione sulla base delle specifiche esigenze, comprese quelle di budget. In questo modo, non ci saranno sorprese a cose fatte e si avrà la sicurezza di essere soddisfatti del lavoro per molti, molti anni.

I fattori da considerare
Sono diversi i fattori che giocano un ruolo nel tempo di installazione di un nuovo impianto di condizionamento. Prima di tutto, la dimensione e la pianta dei locali: se lo spazio è ampio o troppo articolato, potrebbe essere necessaria l’installazione di più unità con conseguente tempo aggiuntivo per il montaggio e più controlli. Allo stesso modo, conta il lavoro necessario per una corretta installazione o addirittura per la sostituzione di un impianto preesistente, che potrebbe richiedere anche un’intera giornata per revisionare, ad esempio, condotti e impianti. Anche il tipo di unità scelto può incidere sulla durata dell’intervento: alcune unità più complesse richiedono il posizionamento all’esterno o addirittura sopra l’edificio, con conseguenti ulteriori controlli di sicurezza prima dell’inizio dell’installazione.

I tempi “standard”
Ovviamente non esiste una risposta univoca alla domanda “quanto tempo di vorrà?”. Giusto per fornire indicazioni di massima, per un sistema di climatizzazione standard, senza imprevisti, possono essere necessarie dalle 4 alle 8 ore. Un condizionatore d’aria split che comprende un’unità esterna e più unità interne, potrebbe richiedere almeno 8 ore di lavoro, a seconda del layout esatto dell’immobile e della complessità dell’installazione. Poi sono da considerare i temi necessari per collaudo e messa in funzione. Proprio per le tante variabili in cui si può incorrere, è importante affidarsi a installatori seri, professionali e certificati: solo loro, infatti, saranno in grado di garantire preventivi precisi e tempi di installazione certi, oltre ad assicurare un servizio di assistenza post vendita puntuale e duraturo nel tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.