Base

Installare l’aria condizionata in ufficio: quali sono i vantaggi?

Prima che arrivi il caldo estivo, anche i proprietari o titolari di uffici dovrebbero fare una riflessione sull’opportunità di installare un impianto di condizionamento sul luogo di lavoro. Anche se per molti professionisti o piccoli imprenditori può sembrare un investimento importante, i benefici sono infinitamente superiori all’entità della spesa. Tra l’altro, adottare un moderno sistema di climatizzazione permetterà di risparmiare sulle bollette se si utilizzano abitualmente ventilatori o altri strumenti “improvvisati” per sopravvivere alla canicola. Ancora, oggi sono disponibili sul mercato – prima che si apra la stagione clou – tantissime offerte particolarmente allettanti. Per averne un’idea, basta scorrere le proposte sul sito di Brezza Clima, che da sempre vende e installa prodotti delle migliori marche con la massima professionalità. A tutto vantaggio del cliente finale. Per chi sta ancora valutando questo intervento, vediamo quali sono i maggiori benefit nell’adottare un sistema di climatizzazione nel proprio spazio professionale.

Efficienza energetica ottimale

I nuovi modelli di climatizzatore sono più efficienti che mai sotto il profilo energetico. Ciò significa che non solo hanno consumi ridottissimi, ma che hanno anche una minima impronta di carbonio e sono quindi decisamente sostenibili. Un tecnico preparato sarà consigliare la migliore soluzione chiavi in mano per mettere d’accordo aria fresca, performance e costi in bolletta. 

Maggiore comfort

Quando si è al lavoro, la temperatura degli ambienti è un fattore fondamentale per la salute e il comfort. L’aria condizionata è una dotazione ormai necessaria per il proprio benessere e per quello dei collaboratori. Anche perchè gli ultimi anni hanno ampiamente dimostrato che le estati italiane stanno diventando sempre più lunghe e soprattutto calde.

Meno umidità

Un ulteriore vantaggio delle moderne unità di climatizzazione è che sono progettate per eliminare l’umidità in eccesso dall’aria, rendendo l’ambiente più salubre e piacevole. Il personale potrà così affrontare anche le giornate più calde senza soffrire l’afa, con tutti i disagi fisici e mentali che ne conseguono.

Qualità dell’aria al top

Gli spazi di lavoro, a maggior ragione se affollati, sono un terreno fertile per la proliferazione di batteri, germi e per la formazione di polvere. I condizionatori d’aria di nuova generazione sono tutti progettati per filtrare l’aria e trattenere potenziali allergeni. In questo modo si eviteranno problemi di salute ai dipendenti e addirittura si vedranno diminuire i giorni di malattia.

Più produttività

Una recente ricerca americana, condotta dagli studiosi di Harvard, ha dimostrato che le persone che lavorano in ambienti sani e piacevoli sono più produttive. E un maggior impegno da parte dei collaboratori ha un impatto positivo sui profitti. Lo studio, addirittura, ha evidenziato che migliorare la qualità dell’aria sul posto di lavoro potenzia le performance aziendali. E questo, da solo, sarebbe già un valido incentivo per installare un sistema di condizionamento in ufficio.

Computer e apparecchiature al sicuro

Anche nei piccoli uffici non mancano computer, portatili, stampanti e numerose altre apparecchiature tecnologiche. Che, come noi umani, sono sensibili al calore. La maggior parte di queste dotazioni – esattamente come gli smartphone – funziona entro determinate tolleranze di temperatura. L’impianto di aria condizionata contrasterà il calore e l’umidità in eccesso nell’ambiente di lavoro, evitando il pericolo di surriscaldamento delle macchine e conseguenti danni anche molto costosi.